Daniele Camerlengo, SUONO

Un altalenante dedalo di geometrie, vallate e dolci pendici, spazi dove rasserenare lo spirito ed oblare le conseguenze della frenesia del mondo contemporaneo. Parliamo del piccolo borgo toscano di Asciano e del suo circondario meraviglioso, visitato e mai dimenticato dalla sassofonista

Adison Evans tant’è che ne ha tratto ispirazione per Meridian, il suo ultimo album licenziato dalla AdiTone Records. Questa seconda uscita discografica da leader, realizzata dopo l’estenuante tour con Beyoncé e Jay Z, raccoglie una scrittura compositiva fatta di melodie semplici ed efficaci e di una profondità espressiva che rende ogni brano un percorso emozionale unico. Sorprende la capacità visionaria della baritonista di trasdurre in suoni l’amore per la natura e la connessione tra i vari elementi che la compongono. Un sogno che si avvera, scrivere musica contemplando la calma meravigliosa della campagna toscana, sentendo le carezze dell’erba sotto i piedi e del sole che fa capolino tra le foglie degli alberi, una incontrollabile eccitazione che pervade ogni traccia del disco e che vi assicuro vi contagerà già dal primo ascolto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.